Amsterdam canali

Cosa vedere assolutamente ad Amsterdam

La capitale Amsterdam è una città all’avanguardia sia culturalmente che socialmente. L’origine del nome deriva da una diga (dam) costruita nel XIII secolo alla foce del fiume Amstel. Attorno alla diga si formò un piccolo villaggio di pescatori che nel 1275 venne chiamato Amstelredamme. Caratteristica principale ne sono i canali che, fiancheggiati quasi tutti da file di olmi e scavalcati da circa 400 ponti, girano concentrici al nucleo storico formando un centinaio di isole. Su questi isolotti è nata la città, con case estremamente pittoresche dai caratteristici frontoni, costruite in mattoni rossi su palafitte, dando origine al soprannome di “Venezia del Nord”. Amsterdam case canale Amsterdam è attraente in ogni quartiere, da quelli animatissimi del centro storico a quelli silenti dei canali interni. La città non dorme mai, la vita notturna è frenetica e in qualsiasi mese si può assistere a manifestazioni culturali e non, che soddisfano tutte le esigenze. Grazie all’influsso del mare il clima di Amsterdam è gradatamente temperato. I canali più belli sono quelli della cerchia interna, ombreggiati da olmi, estremamente romantici, come il Herengracht e il Prinsengracht. Lo shopping ad Amsterdam passa quasi sempre dalle grandi taglierie di diamanti, oggi aperte al pubblico, dove si possono fare affari o anche semplicemente curiosare in attesa di un acquisto importante. Non vanno inoltre dimenticati i fiori: sulle innumerevoli bancarelle dei mercati si trovano fiori di stagione recisi in una infinità di colori e sfumature tra cui i famosi tulipani, piante, semi e bulbi da piantare e vasi. Infine molto apprezzate sono le ceramiche dipinte a mano.

7 cose da fare assolutamente ad Amsterdam

Non sapete cosa fare ad Amsterdam? La capitale è la città perfetta da visitare nel weekend e in qualsiasi stagione dell’anno. Certo, i mesi migliori sono quelli della tarda primavera o dell’inizio dell’autunno, ma, non certo famosa per il suo clima, anche in queste stagioni non garantisce bel tempo, sicchè tanto vale un fine settimana per viverla al massimo e tornare più stanchi di prima. Ecco allora sette cose da fare ad Amsterdam per godersi la città come un vero olandese.

Noleggiare una bicicletta

Si gira tranquillamente a piedi, ma andare sulle due ruote (mitiche biciclette dove per frenare si pedala al contrario) fa parte del modus vivendi dei cittadini. Amsterdam biciclette I noleggi sono ovunque e molti si trovano nei pressi della stazione. La si parcheggia fuori dai locali, dai musei e lungo i canali in totale libertà di movimento. Ma attenzione, è  meno piatta di quanto credereste.

Godersi l’architettura

Canali e  ponti (ben 1281) hanno uno stile molto moderno. Comunque, è lungo i canali (ce ne sono 165) che si affacciano gli edifici più belli e originali della città. Alcuni pendono leggermente in avanti. Non è un effetto ottico, i muri sono davvero storti. Erano progettati in questo modo perché venivano issate scorte di cibo per l’inverno oltre ad ogni sorta di materiale nella soffitta: questa forma consentiva di fare meno fatica. Sull’acqua, poi, ci sono tantissime house boat, case galleggianti, dove la gente abita e alcune sono state riconvertite a guest house.

Vedere il quartiere a luci rosse

Che poi è una via sola, Oudezijds Achterburgwal. E’ la cosa più turistica che si possa fare ad Amsterdam. Ma, del resto, dove trovate un’altra città in cui bellissime ragazze (oggi molte sono straniere, di olandesine bionde se ne vedono ben poche) stanno dentro le vetrine in deshabillé e ammiccano in maniera simpatica come se foste amici di lunga data?

Visitare il mercato dei fiori

Se il quartiere a luci rosse è una ‘cosa da maschi’, questo è un passatempo decisamente femminile. Tulipani Amsterdam Olanda Ma vale assolutamente la pena passeggiare tra migliaia di vasi pieni zeppi di coloratissimi tulipani (e non solo) allineati lungo i canali. Il souvenir migliore da portare a casa  è un bulbo di tulipano da piantare sul terrazzo.

Visitare il museo di Van Gogh

Gli amanti di questo folle e geniale artista si commuoveranno. Qualora voleste cambiare museo o artista sappiate che i musei più importanti della città, compreso quello dedicato alla pittura fiamminga sono a pochi passi da qui.

Un giro in battello

Conclusione ideale di un weekend ad Amsterdam. Si può scegliere di imbarcarsi al tramonto per gustarsi un aperitivo tra i canali o di fermarsi per la cena.

Dormire in una house boat

Una curiosa avventura ad Amsterdam è passare la notte sui canali in una house boat ancorata vicino al centro. Invece di scegliere la solita casa o albergo, come alternativa c’è la possibilità di dormire sull’acqua. In realtà non si tratta proprio di una casa, ma di un piccolo veliero ancorato lungo i canali, che ospita al suo interno 12 cabine, per un totale di 32 posti letto.

Anche i prezzi sono convenienti; molti sono i giovani che preferiscono spendere 35 euro a notte nelle house boat invece che in albergo.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *