Monte Fuji Giappone

Giappone cosa vedere e luoghi di interesse

E’ impossibile non innalzare Tokyo, la vivace capitale giapponese, a simbolo di tutto il Giappone, con il suo traffico brulicante, la pulsante ed alienante vita lavorativa e le monorotaie sospese. La particolarità di Tokyo e del Giappone in genere è l’accostamento contrapposto di tradizione e tecnologia. Per cui accanto ai grattacieli zeppi di uffici del centro, sopravvivono i minuscoli negozi e i ristorantini della periferia.

Cosa vedere a Tokyo

Tokyo Giappone

Tokyo è una vasta conurbazione che dalla Tokyo-wan Bay si estende nella Pianura di Kanto. Distrutta e ricostruita dopo il terremoto del 1923 e ancora distrutta e poi nuovamente ricostruita dopo i bombardamenti degli aerei statunitensi nella seconda guerra mondiale, la capitale del Giappone è letteralmente risorta dalle proprie ceneri.

Ginza è la zona chic posta al centro della città, affollata di costosissimi negozi e di ragazzine ammalate di shopping. E’ il luogo in cui si ostenta la propria ricchezza, ma anche una tappa imprescindibile per il viaggiatore che voglia farsi un’idea della moderna cultura giapponese.

Tokyo la città più cara del mondo

Attenzione a tutti coloro che hanno deciso di trascorrere le proprie vacanze in Giappone. Tokyo è la città più cara del mondo, tanto da superare anche Mosca in questa classifica. A Tokyo un biglietto per prendere la metro costa 2,30 euro, un caffè e un giornale quasi 9 euro. Dopo Tokyo, fra le città più care del mondo si è piazzata Osaka, a seguire Mosca, Ginevra, Hong Kong, Zurigo, Copenaghen, New York, Pechino e Singapore.

Kyoto cose da vedere

Dopo essere stata capitale imperiale per un millennio, Kyoto è oggi la vera capitale culturale del paese, ricca di centinaia di templi e giardini. L’architettura tradizionale è sempre più soppiantata da centri commerciali e industrie.

Il Palazzo Imperiale, eretto nel 1855, è la summa architettonica dello stile giapponese. Kyoto Giappone Nella parte orientale di Kyoto merita particolare attenzione il quartiere di Higashiyama, con i suoi bei templi, le tranquille passeggiate e il quartiere di Gion, famoso per gli intrattenimenti notturni come quello con le Geisha Girls, surrogato moderno delle classiche geisha. I templi più interessanti sono il Padiglione D’Oro, (Tempio di Kinkakuji), che è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, e il Tempio Sanjusangen-do, che ospita 1001 statue di Kannon dalle Mille Braccia, la dea buddhista della misericordia. Ma numerosissimi sono i templi in città e i castelli degni di interesse appena fuori.

La festa del ciliegio in fiore

Ogni anno, tra la fine di marzo e gli inizi di aprile, in Giappone prende piede la stagione dei ciliegi in fiore.

E’ l’evento più atteso dai giapponesi perché rappresenta l’inizio della primavera. Giappone ciliegio in fiore In questa occasione vengono organizzate feste, allestite bancarelle e illuminazioni di ogni tipo. Il profumo dei cibi e quello dei fiori si mescolano amabilmente in queste giornate.

La festa dei ciliegi è una tradizione bellissima che vale la pena vedere. All’inizio si resta sbalorditi nel vedere migliaia di persone correre a conquistare l’albero in fiore più bello solo per sedervi sotto, fare colazione insieme e cantare.

Questa festa monopolizza l’attenzione di tutti: televisioni, radio e giornali non fanno che parlarne. E’ un vero e proprio tormentone.

Hokkaido cosa vedere

Hokkaido, seconda isola del Giappone per dimensione, situata nel versante nord orientale dell’arcipelago, è anche la più selvaggia ed incontaminata, ideale per gli amanti delle escursioni e per chi vuole allontanarsi dalla folla. Hokkaido paesaggio Giappone La popolazione non è numerosa e si concentra nelle città che sono circondate da montagne, monti bruciati dalla lava, verdi vallate, geyser, gole profonde, foreste, laghi limpidissimi e pozze di fango bollente. Alcune coste, scoscese e selvagge, presentano creste vulcaniche. La fauna è molto ricca: orsi, cervi, volpi, e aironi. Nell’isola sono presenti cinque parchi nazionali dove si può ammirare panorami di una bellezza unica.
In piccoli villaggi ricostruiti vivono gli Ainu, indigeni che abitavano il Giappone già dal 300 a.C, quando i giapponesi invasero l’isola di Honshu.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *