Finlandia paesaggio del lago

Viaggio in Finlandia – Cosa vedere e maggiori luoghi di interesse

Fare un viaggio in Finlandia significa tuffarsi in una realtà completamente diversa dalla nostra: tutto sembra scorrere in modo organizzato ed ordinato, la gente non è chiassosa (contegno spesso scambiato erroneamente per diffidenza), non si fanno code ai musei, spesso gratuiti, e le persone si muovono quasi esclusivamente in treno o in bicicletta (mezzo puntualmente lasciato incostudito).
La stagione migliore per visitarla è sicuramente l’estate (che non significa purtroppo garanzia di bel tempo), le temperature sono in genere più miti e il sole splende fino ad ore improbabili.
Questa è forse la sensazione più curiosa: ci si sente carichi e pieni di energia anche a notte inoltrata.
I motivi per visitare la Finlandia sono davvero tanti: la natura con i suoi panorami mozzafiato e una incredile numero di eventi culturali e attività.

Cosa vedere in Finlandia

Ci sono piccoli battelli in legno che scivolano sulle acque dello splendido Lago Saimaa, il sistema lacustre più importante della parte orientale delle Finlandia. Chiamato anche Lago dalle mille isole, si estende per una superficie di circa 1300 chilometri quadrati ed è collegato con il Mar Baltico dal Canale di Saimaa, che termina in territorio russo. Ovviamente non dimenticate di visitare Helsinki, la capitale della Finlandia.

Dove soggiornare in Finlandia

Per il soggiorno suggerisco gli ostelli. Sembrano hotel a tre stelle, puliti, ordinati, quasi tutti con connessione internet wi-fi.
Le possibilità di soggiorno sono molteplici: si passa dalle residenze storiche, spesso al centro di tenute agricole, dove spicca l’eleganza unita alla solidità contadina, a piccoli hotel ed edifici in legno trasformati in ristoranti ricercati all’interno dei quali l’arredamento è dominato da velluti e argenti. Ecco qualche nome interessante: Antollan Hovi, Kenkavero, Ruusuhovi, Tertin Partano, le ville del Blue White Resort Sahnalahti o del Lomakeskus Javisydan. E ancora il mulino Rapio, attivo dal 1812, l’Ollinmaki wine Farm famosa nella zona per le sue dieci qualità di vino e distillati dalle bacche e dai frutti del bosco, Raijan Aitta che produce tessuti di lino e l’agriturismo Lomamokkila, con le sue vivaci casette.
Si passa così dalle sistemazioni più semplici alle strutture più raffinate e particolari come il ristorante dell’Hotel Ruusuhovi scavato nella roccia. Accanto al verde intenso della vegetazione, all’azzurro dell’acqua e al blu del cielo, quindi, ecco un concentrato di colori, sapori, atmosfere e calore, il tutto immerso in una tranquillità assoluta perché comunque rimane sempre la natura a regnare su questi spazi intrisi di bellezza e magia.

Aurora boreale Finlandia

E’ un sogno poter ammirare le aurore boreali. Le aurore boreali sono degli spettacoli meravigliosi che si possono ammirare da settembre ad aprile tra i ghiacci del circolo polare artico. Il posto migliore dove godersi questo spettacolo è sotto una cupola trasparente tra le foreste settentrionali della Finlandia. Aurora boreale Finlandia

E’ l’occasione anche per visitare il villaggio di babbo natale, che ospita anche la più grande sauna del mondo e l’unico ristorante di neve del pianeta. Non si decide di andare ogni giorno in Finlandia. Il Natale e l’aria di vacanze che si respira è l’occasione giusta.

Con ben decine di voli settimanali da Milano Malpensa, da Roma Fiumicino e buoni collegamenti da Venezia e Pisa, raggiungere la Finlandia è davvero semplicissimo, ma soprattutto economico.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *