Giamaica spiaggia

Giamaica – Viaggio tra spiagge favolose, reggae e ska

Bellissima la Giamaica, la terra del reggae e dello ska. Semplicemente meravigliosa, irresistibile, elegante, piena di divertimento. Le spiagge giamaicane sono davvero favolose, piene di gente calorosa e simpatica con tanta voglia di divertirsi, per non parlare del mare che è una tavola veramente blu. Per chi ama il bello ma anche il confort la Giamaica offre anche la possibilità di soggiornare in alberghi di gran lusso con tanto di palestre e piscine.

Giamaica spiagge

Negril è una meravigliosa località giamaicana con una spiaggia che strega proprio tutti, anche chi non ama perdersi tra fumate di ganja, la marijuana locale e sbornie di rum. Chi non vorrebbe trascorrere qui almeno una decina di giorni della sua vita? Gran mare, sabbia candida, localini sulla spiaggia dove si suona, balla e si mangiano aragoste. Sole, mare, divertimento e solo l’idea di essere nella terra di Bob Marley fa vedere il mondo con occhi diversi. Mare e non solo, nel cuore della Giamaica tutto è puro divertimento e meravigliosi paesaggi. Da non perdere le Blue Mountains, un’oasi di frescura dopo essere state rifugio dei maroons, gli schiavi scappati dalle piantagioni. Oggi qui è possibile trovare anche il lusso ricercato. Per trovarlo basta recarsi nel meraviglioso e ricco Strawberry Hill, un resort tra i più raffinati con uno dei più celebrati ristorantini della nouvelle cousine giamaicana che non rinuncia assolutamente alle specialità piccanti tipiche della cucina locale ma che le prepara solo con gli ingredienti biologici.

Tradizioni giamaicane

Paese che vai, regole che trovi. Ormai è un dato certo che in qualsiasi paese che si visita ha delle specifiche regole e particolari riti che è meglio conoscere per evitare brutti disguidi. Prendiamo per caso la splendida isola Giamaica e vediamo che chi la visita ha molte cose da tenere in considerazione, in particolari riti e tradizioni. Ci sono, infatti, moltissimi santoni e guaritori ben considerati dalla popolazione locale. Questi propongono pozioni capaci di sconfiggere le malattie. Può essere insolito, ma tenete conto che quelle bevande, anche se belle da vedere e di ottimo profumo, non sono sempre innocue. Quindi la regola principale è quella di rispettare la loro idea in merito a questi guaritori. Evitiamo di andare lì e spiegare con la nostra attitudine di medici esperti e di grandi scienziati occidentali che cose simili non sono vere, e in particolare, evitiamo di prenderle come divertimento e cimentarsi nell’assaggio selvaggio di pozioni magiche. Sarebbe inopportuno rientrare nel nostro paese con qualche strano sintomo di avvelenamento senza neanche conoscere con quale ingrediente o alimento ciò sia avvenuto. Massimo rigore, ma anche massimo rispetto per le tradizioni del posto che ci ospita.

Kingston capitale Giamaica

Kingston, la capitale della Giamaica, si trova al centro di una baia naturale sul Mar dei Carabi. Alle sue spalle si ergono le Blue Mountains: la cornice paesaggistica è quindi molto bella.

La città invece è piuttosto caotica, con il suo milione di abitanti, il guazzabuglio di quartieri moderni e di edifici cadenti, i numerosi venditori ambulanti. La città gode di una cattiva reputazione; è sconsigliato gironzolare a piedi per le vie e i quartieri.

Il Bob Marley Museum, allestito presso la casa della superstar del reggae a New Kingston, è il luogo più visitato della città. Tra le attrazioni principali, la semplice stanza del cantante con la chitarra a forma di stella a fianco del letto, i fori delle pallottole penetrate dal muro posteriore durante un attentato avvenuto nel 1976 e l’albero sotto il quale Marley fumava la ganja e suonava la chitarra.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *