Paleokatritsa

Paleokastritsa spiaggia pluripremiata e mare turchese

Non lasciatevi spaventare dal nome, perchè Paleokastritsa è uno dei posti più spettacolari che si possono ammirare. Per visitarla dovrete recarci sulla costa occidentale dell’isola di Corfù, a 25 chilometri da Corfù.

Paleokastritsa è famosa sopratutto per il suo bellissimo mare colore turchese intenso. L’acqua è abbastanza fredda, davvero difficile entrarci ma i vostri occhi vi ringrazieranno per avergli permesso di ammirare un simile spettacolo.

Chiusa fra colline ricche di bochi ed ulivi, il paese si affaccia su una baia a forma di trifoglio.

Ci sono numerose spiagge, sia sabbiose che di ciottoli, ma non tutte sono raggiungibili a piedi e sarà necessario salire su una barca. Molte spiagge sono attrezzate con lettini e ombrelloni e potrete godere il magnifico panorama o i suggestivi tramonti.

Quando sceglierete dove soggiornare, potrete godere di spettacolari viste sul mare, verso la montagna o addiruttura godere di entrambi i panorami.

Partendo dalla strada principale della città di Corfù sarà possibile raggiungere facilmente Paleokastritsa con un’auto a noleggio. Vi consiglio di passare sul passo Troumpetas,  che passa sulla strada per Sidari e lasciarvi ammaliare dal paesaggio.

Salite per 10 minuti fino al castello di Angelokastro e godrete di un fantastico panorama mozzafiato.

Dopo aver goduto di tutti i bellissimi paesaggi che Paleokastritsa può offrire, in paese troverete tanti ristoranti e potrete alloggiare in hotel, appartamenti, studios.

La spiaggia di Paleokastritsa è stata più volte premiata per la sua bellezza e per qualità del mare. Ci sono 5 piccole baie e diverse insenature di sabbia e ghiaia.

Sotto il monastero è situata la spiaggia più grande e quella che attira più turisti, attrezzata di ombrelloni e servizi vari. Molte altre spiaggia sono raggiungibili solo con il taxi boat ma vale la pena perchè scoprirete delle bellissime calette che si trovano lungo la costa rocciosa. Il mare profondo è ricco di grotte ed è l’ideale per le immersioni.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *