Medjugorje rocky road

Pellegrinaggio a Medjugorje

Medjugorje è una città che si trova nei Balcani e questo luogo è da diversi anni meta di pellegrinaggio di molti fedeli, i quali nel loro itinerario inseriscono uno dei punti cardine di questo viaggio: la visita alla Madonna di Medjugorje.

Medjugorje e le apparizioni

La storia della città di Medjugorje come fulcro religioso di devozione mariana non è recente come molti potrebbero pensare, ma risale precisamente ai primi anni ottanta, quando si cominciano a sentire voci e racconti su alcune apparizioni della Madonna. Questi racconti hanno portato milioni di visitatori verso i luoghi ove si dice la Madonna abbia fatto vedere la sua presenza, i quali arrivano tra curiosità e speranza.

Da qui nasce un vero e proprio itinerario religioso che collega vari punti importanti del luogo, un cammino spirituale eguagliabile a quello che si può fare per Lourdes in Francia o Fatima in Portogallo.

La Chiesa non ha ancora riconosciuto in via ufficiale quelle che sono state le apparizioni della Madonna a Medjugorje. Nonostante questo, il santuario presente richiama in massa molti fedeli cristiani, ma anche semplici turisti che avvinti dalla curiosità vanno a vedere i luoghi legati al mito di queste apparizioni. Inoltre, il viaggio li conduce in diversi punti della città che oltre all’aspetto religioso e legato al mistero mariano, rappresentano delle assolute bellezze da vedere.

Punti cardine del pellegrinaggio a Medjugorje

Oltre al santuario di cui abbiamo parlato in precedenza, il pellegrinaggio di Medjugorje presenta altre tappe fondamentali, vediamo quali:

Statua del cristo risorto: si trova nei pressi della chiesa, ed è un monumento realizzato nel 1998 da uno scultore di origine slovena che si chiama Adrija Ajdic. Le particolarità che contraddistinguono questa statua sono le braccia allungate e il viso che guarda verso l’alto.

Nella volontà dello scultore c’era di mostrare la simbologia sia della Crocifissione che della Resurrezione. La leggenda vuole che le gocce di liquido che escono dal ginocchio della statua siano miracolose e fonte di guarigione per molti malati che si avvicendano per potersi curare.

Cima del monte Krizevac: la salita che porta alla cima è un percorso nel quale si affronta in maniera simbolica la via crucis. Lungo il tragitto si trovano le 14 stazioni che la compongono e arrivando alla fine della salita si troverà la Croce Bianca. Il percorso è roccioso e decisamente faticoso, nonostante questo vi sono fedeli che in cerca di qualche grazia si cimentano nella salita a piedi nudi o addirittura in ginocchio.

Il Podbrdo: alla lettera significa ‘sotto la montagna’. Questo luogo precisamente è situato alle pendici della Crnica e rappresenta quello dove sarebbe avvenuta la prima apparizione della Madonna. Nel tragitto che si percorre per giungere al luogo di tale apparizione, alla fine degli anni ottanta sono stati messi dei rilievi in bronzo che raffigurano in pratica quelli che sono i misteri della gloria, del dolore e della gioia. Una delle particolarità che contraddistingue questo luogo, è che i fedeli vi si radunano soltanto due volte alla settimana, ovvero il venerdì e la domenica.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *