Sardegna Mediterraneo

Sardegna luoghi di interesse da non perdere

La Sardegna è ormai da moltissimi anni una delle mete più amate e apprezzate del turismo internazionale, essendo molto gettonata non solo dai viaggiatori italiani ma anche da moltissimi turisti stranieri. Terra selvaggia ma dotata si ottimi servizi turistici, arrivare in Sardegna non è molto complicato; potete scegliere per i traghetti Sardegna o per i voli aerei, questo a seconda della vostra destinazione.

E’ impossibile elencare gli innumerevoli posti presenti in Sardegna che meritano perlomeno una visita. Cosi accontentiamoci di dare risalto solo a quelli più particolari e unici di questa regione.
Tra i primi luoghi da citare ci sono le Nuraghe di Barumini, il più importante e meglio conservato dei circa 7.000 nuraghi situati sull’isola; da vedere anche il magnifico Arcipelago della Maddalena, composto da 7 isole e nominato patrimonio mondiale dall’UNESCO.
Impossibile sarebbe poi non godersi un po’ di sole sulla bellissima spiaggia di Chia, celebre per il suo limpido mare che bagna una costa lunga 6 chilometri. Poi c’è il più profondo canyon dell’isola e fra i più profondi in Europa, la  gola di Su Gorroppu. Questo è certamente un posto da visitare, ma soprattutto da vivere in quanto in questo luogo è possibile ammirare la natura più selvaggia di tutta la Sardegna.
Nel nostro elenco delle bellezze sarde sono certamente da includere Alghero e Bosa, due città situate stupende ed affascinanti situate sulla costa nord occidentale, distanti tra loro appena 50 km.
In ultimo vi segnaliamo le Grotte di Nettuno, le più importanti della Sardegna, i Murales di Orgosolo e il Museo di Mamoiada e il caratteristico paesino di Carloforte, l’unico comune dell’Isola di San Pietro ad essere ad oggi abitato. Ovviamente l’isola nasconde molti altri luoghi dall’enorme fascino. Ci sono infatti tanti piccoli paesi dove è viva e presente tutta l’essenza dell’isola, spazi immensi che vedono nella natura l’assoluta protagonista, città con un patrimonio artistico e culturale ricchissimo, un mare cristallino di una ormai rara purezza e spiagge lunghe con una sabbia soffice e dorata che non hanno nulla da invidiare alle spiagge caraibiche.

La Maddalena

La Maddalena rimane una delle mete più belle e ambite in Italia e in tutta Europa. L’intero arcipelago e La Maddalena sono compresi all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena istituito nel 1994. Il territorio copre una superficie terrestre di circa 5.000 ettari ed una superficie marina di 15.000 ettari e comprende ben 180 km di coste. La Maddalena, situata all’estremo settentrionale della Sardegna, conta sette isole, che prendono il nome dall’isola maggiore, La Maddalena appunto, l’unica delle sette isole ad essere abitata. Le isole sono caratterizzate da un mare cristallino, da spiagge fantastiche e scogliere a strapiombo sul mare che il Parco Nazionale oggi tutela.
L’isola principale si può comodamente visitare in bici partendo dal lungomare dietro il porto raggiungendo la centrale piazza Garibaldi, la chiesa di Santa Maria Maddalena in stile barocco e la bella Cala Gavetta, sulla quale si affacciano diversi palazzi settecenteschi. La Maddalena si raggiunge dal porto di Palau con il traghetto, che collegano frequentemente l’arcipelago alla terra ferma. Nel tragitto che va dal porto di Palau all’isola principale dell’arcipelago si trova il famoso Forte di Santo Stefano, luogo storico dal quale Napoleone Bonaparte sferrò un attacco verso la Maddalena nel 1793.
Tra le isole più belle dell’arcipelago quella di Budelli, diventata celebre per essere stata il set del film “Il deserto rosso” diretto da Michelangelo Antonioni, con una spiaggia dal colore rosa e quella di Razzoli caratterizzata da una ripida costa. Bellissima è anche l’isola Sparci con la sua spiaggia dalla sabbia bianca.
Rinomata località turistica, La Maddalena è anche nota per essere stata anche l’ultima dimora di Giuseppe Garibaldi, che qui costruì la famosa “Casa bianca”, oggi casa museo aperta al pubblico dove si può visitare la sua tomba.
Una vacanza all’arcipelago della Maddalena offre quindi relax e divertimento da una parte, ma anche un tuffo nel passato e nella cultura del posto.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *