Colosseo

Visitare il Colosseo

Il Colosseo è considerato da tempo immemorabile una delle sette meraviglie del mondo.

Non solo: come altri monumenti di rilevanza mondiale, è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Il vero nome del Colosseo

Pochi sanno che il nome originario del Colosseo è Anfiteatro Flavio. Prende il nome dalla dinastia imperiale dei Flavi, che governarono l’Impero dal 69 al 96 d.C. e che finanziarono la costruzione del più grande anfiteatro mai costruito fino ad allora per divertire il popolo romano.

Il termine Colosseo è stato coniato successivamente dagli abitanti di Roma per via delle sue dimensioni per l’appunto colossali.

Dopo quasi 2000 anni di storia il Colosseo è ancora un monumento di rara bellezza, tanto da essere il simbolo per eccellenza di Roma nonché uno dei siti archeologici più famosi del mondo. Chi passa dalle parti di Roma non può non visitarlo almeno una volta nella vita!

Il merito va anche alle istituzioni italiane, che hanno allestito un apposito percorso interno che permette ai turisti di ammirare ciò che rappresentava un luogo di svago per eccellenza dei cittadini romani nei secoli della grande storia di Roma.

Colosseo: numeri da meraviglia mondiale

Il Colosseo ha sulle spalle 2 mila anni di storia, e al suo interno a regime completo poteva contenere fino a 70.000 spettatori: una capienza superiore a molti stadi calcistici di serie A!

Il suo perimetro misura ben 527 metri, con 3.000 metri quadrati di arena per combattimenti tra gladiatori. L’altezza dell’Anfiteatro è di 48 metri, equivalenti ad un edificio moderno di circa 12 piani.

In un’epoca in cui non c’erano mezzi motorizzati come gru o ruspe, un anfiteatro così grande doveva apparire davvero oltre i limiti del concepibile!

Ma i record non sono ancora finiti! Infatti, nel 2014 il Colosseo è diventato ufficialmente il sito italiano più visitato in assoluto con oltre 6.250.000 visitatori!

Come visitare il Colosseo

Il grande Anfiteatro Flavio ha il vantaggio di essere facilmente raggiungibile da qualsiasi punto della Città Eterna. Infatti, dal 1955 è attiva una fermata della linea metropolitana B che porta proprio di fronte al Colosseo.

Per visitare il monumento si possono scegliere 2 modalità:

  • VELOCE: prevede una passeggiata intorno al monumento. Si può girare intorno al Colosseo a 360° seguendone il perimetro e scegliendo i punti migliori per fare fotografie. Naturalmente questa modalità è totalmente gratuita, e per di più dà la possibilità di fermarsi ai bar-ristoranti che costeggiano il Colosseo per riposare e rifocillarsi all’ombra della magica atmosfera di Roma antica.
  • APPROFONDITA: per chi vuole scoprire le bellezze del Colosseo e avere il brivido di immaginarsi l’anfiteatro pieno di gente che acclama i gladiatori, la scelta migliore è entrare. L’ingresso costa 12 euro. Pagando il biglietto di ingresso, si potranno visitare anche altri due luoghi caratteristici della Roma antica: il complesso del Foro Romano e il Museo Palatino.

Cosa è meglio fare se si vuole visitare il Colosseo?

Chiaramente, per avere la giusta esperienza e non perdersi nulla di questo straordinario monumento, è consigliabile prima girarci intorno, e poi entrare.

Attenzione, però! Il costo del biglietto non è un problema, dato che è decisamente conveniente. Il problema è il tempo: il Colosseo infatti è davvero molto grande, e quindi non bastano pochi minuti per visitarlo. Inoltre, certe parti sono molto suggestive e meritano di essere ammirate e meditate senza fretta.

Per rendere ancora più coinvolgente la visita del Colosseo, una audio guida è la soluzione ideale. Si può richiedere all’ingresso e acquistare assieme al biglietto per un costo totale di 17.5 euro. L’apparecchio verrà poi reso alla direzione alla fine della visita. Costi a parte, si tratta di una procedura abbastanza lenta che rischia di far perdere tempo prezioso per la visita del monumento. Ma per fortuna c’è un’alternativa.

È possibile infatti trovare audioguide del Colosseo completamente gratis. Ad esempio, la app di viaggio MyWoWo ha messo a disposizione moltissime audioguide di Roma nel suo canale Youtube, compresa una panoramica del Colosseo.

Scopri altri fatti e curiosità sul Colosseo

Una cosa che spesso scoraggia i visitatori a visitare il Colosseo è la fila. In certi orari è necessario attendere moltissimo prima di arrivare all’ingresso e acquistare il biglietto. Il problema si può ovviare presentandosi già con il biglietto acquistato online. Così facendo è possibile saltare completamente la fila ed accedere subito all’interno dei questa straordinaria opera del mondo romano.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *