Bratislava Castello Slovacchia

Bratislava cosa vedere e luoghi di interesse

Bratislava è una città incantevole e per nulla scontata, una delle mete low cost per eccellenza nell’Europa dell’Est.
Affacciata lungo il corso del Danubio, la capitale della Slovacchia vive un periodo di grande fermento. Passati gli anni del comunismo di stato, oggi è una città giovane e piena di entusiasmo.
Non è più una meta marginale di chi visita Vienna, Budapest o Praga, ma ha saputo ritagliarsi un ruolo tutto suo e sempre più importante nel corso degli ultimi anni.
Situata sul versante sud orientale dei Piccoli Carpazi, si trova in una regione di vigneti e offre caffè alla moda, pub, palazzi dai colori pastello, viuzze acciottolate, musei, pasticcerie e raffinate sale da te, edifici con eleganti stucchi che caratterizzano Stare Mesto, il piccolo centro storico. Per gli amanti delle città europee è difficile non amare la meravigliosa Bratislava, la capitale della Repubblica slovacca. Ancora più bello sarebbe arrivarci attraverso il Danubio, partendo da Vienna.

Bratislava Vienna attraversando il Danubio

Vienna – Bratislava può essere effettuata in una mezza giornata con i catamarani che garantiscono la partenza in diversi orari. Da tenere in considerazione che le partenze cambiano a seconda delle stagioni. Ci sono fino a quatto partenze giornaliere da Schwedenplatz e in soli 75 minuti si arriva a Bratislava.

Il viaggio è abbastanza comodo con tanto di buffet. Anche il costo del biglietto non è alto. Si spendono dai 20 ai 30 euro a seconda degli orari.

Come spostarsi in città

Per spostarsi in città in piena autonomia è meglio acquistare la card per i turisti, che garantisce anche molti sconti. I mezzi pubblici funzionano bene, autobus, tram e filobus.

Per muovervi potete usare anche i taxi che costano molto poco e hanno indicazioni sul prezzo ben visibili.

Cosa vedere a Bratislava

A meno di un’ora da Vienna, la città è vivace ed ospitale, con un centro storico raccolto ed intimo, ricco di tesori, da cui si accede passando sotto le grandiose arcate della Porta di San Michele.
Da non perdere il Castello, simbolo della città di cui è memoria storica. Ha subito numerosi rifacimenti nel corso dei secoli ed oggi si presenta nelle forme che assunse dopo la ricostruzione terminata nel 1968. Da vedere il Duomo di san Martino, edificato nel XV secolo sulle rovine di un antico edificio religioso. E’ una grandiosa chiesa gotica, con l’interno riccamente decorato e numerose opere barocche e settecentesche conservate lungo le tre navate della chiesa e nelle cappelle laterali. La città vecchia è molto suggestiva soprattutto se vista dal castello o girando per le viuzze.

Bratislava vita notturna

Chi viene fin qui, di solito, non viene solo a veder musei ma attirato dalla sfavillante vita notturna, decisamente low cost per le nostre tasche, che la città offre: locali di ogni tipo, discoteche, pub, club privè, in qualsiasi modo abbiate intenzione di passare la serata, qui troverete soddisfazione. Bratislava nel week end è molto divertente, mentre in settimana, la sera in particolare di inverno è un po’ morta. Poche persone nei locali e pochi anche i locali aperti.
Alcuni locali carini sono proprio lungo il Danubio, su barconi che la sera diventano discoteche. Meglio delle discoteche sono però decisamente i pub, quelli che ho visitato io nella città vecchia dove avevo anche l’hotel.

Nella città antica numerosi piccoli locali che stanno aperti fino a tardi, da quelli latino americano, a quelli decisamente più rock con musica dal vivo.
Gli hotel non sono economicissimi, consiglio comunque di rimanere nella città vecchia per gustarsi la città.

Autore dell'articolo: Turistipercosa