Sardegna

Guida per le tue vacanze in Sardegna: come partire e dove andare

È il centro puro del Mediterraneo, un’isola di rara bellezza che grazie ai suoi colori, alle coste, al mare cristallino e alla forte tradizione si conferma ogni anno una delle mete turistiche preferite. Sono tanti i motivi che potrebbero spingerti a organizzare un viaggio in Sardegna, in estate, ma anche in altre stagioni dell’anno meno popolate da turisti. È chiaro però che la miglior vacanza in Sardegna è quella organizzata in estate, per rilassarsi sotto il sole in una delle tante spiagge libere, selvagge e nascoste, che sorgono a un po’ di distanza dai centri abitati.

La natura è il punto forte dell’isola, dove regna la pace più pura e il passare del tempo viene scandito dal rumore del mare. Ovviamente questo avviene in certe zone che, come detto, non sono note per essere quelle tipiche della movida sarda.

Se cerchi il relax accompagnato da spiagge munite di ogni tipo di servizio, con parcheggi liberi e angoli di svago potrai spostarti verso il nord della Sardegna e magari concederti anche un po’ di sano sport. Kajak? Surf? Tutto quello che cerchi è alla tua portata; se viaggi con i tuoi amici animali potrai anche trovare spiagge dedicate a loro, dove lasciarli giocare liberamente nell’acqua senza che nessuna persona si indegni.

Sardegna dove andare in vacanza

La zona del sud dell’isola è caratterizzata da monti, colline, foreste verdi selvagge, laghi, ma anche campagne e altopiani che potrai scoprire lasciando che la tradizione di ogni diverso paesino e centro possa raccontarti una storia nuova, tutta da scoprire. Del resto la Sardegna è bella proprio per questo suo spirito libero ed è in grado di offrire sempre scenari spettacolari e accattivanti, anche nel periodi considerati di bassa stagione. Ti stai chiedendo dove andare in vacanza in sardegna perchè sei alla ricerca di una vacanza culturale? Scopri le tipiche vie in pietra, ammira i murales, visita le chiese storiche e i musei dedicati alla storia, alla vera cultura sarda. Trattandosi di un territorio tanto ricco potrai sempre trovare quello che più fa al caso tuo, dai siti archeologici con tombe dei giganti fino ai pozzi sacri e le torri costiere.

Inoltre ogni diversa stagione dell’anno viene rigorosamente accompagnata da eventi e feste tipiche, con festival dedicati alla letteratura, all’arte, alla musica e al buon cibo sardo. È proprio per questo che l’intera isola può essere considerata un patrimonio culturale a livello nazionale, capace di attirare non solo italiani, ma anche turisti da ogni parte del mondo.

Per rendere unica la tua vacanza in Sardegna ti consigliamo di viaggiare a bordo di una nave o un traghetto veloce, prenotabile sui biglietti traghetti sardegna: ti basterà consultare le offerte e gli orari di partenza con un po’ di anticipo per poterti garantire una navigazione in piena tranquillità. Generalmente, in base dal porto in cui partirai, i tempi della traversata richiedono un minimo di 5 ore fino a un massimo di 9, da trascorrere ammirando la bellezza del panorama che ti circonda. Non dimenticare che scegliendo il viaggio via nave potrai anche comodamente imbarcare la tua automobile, così da riuscire a spostarti in grande autonomia una volta sbarcato nella tua destinazione. E solo così l’avventura potrà davvero prendere il via!

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *